Come presentare il tuo servizio in 4 step

Non sai come presentare il tuo servizio?

Lascia che ti racconti una storia.

Quando frequentavo l’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie a Roma non spiccavo tanto per la qualità dei lavori che consegnavo agli esami.

Oddio, non che facessero pena ma non era quello il mio punto forte.

Fortunatamente i voti venivano messi in base a 3 valutazioni.

Poi si faceva la media.

– L’esecuzione

– La creatività

– La presentazione

È inutile dirti che la presentazione aumentava sempre la media dei miei voti.

Sono sempre stato appassionato di presentazioni, public speaking, storytelling e tutto ciò che può rendere ancora più interessante un’idea.

Quindi per me un libro si giudica dalla copertina.

Ecco, è così che devi vedere la presentazione del tuo servizio.

Come una copertina.

Se il cliente sarà attratto dalla copertina.

Ci sarà più probabilità che acquisterà “il libro”.

In questo articolo ti mostro 4 step che possono aiutarti

  1. A fare una buona prima impressione
  2. A non sentirti a disagio
  3. A presentarti in maniera coinvolgente

Se seguirai gli step passo dopo passo ti assicuro che con il tempo ti verranno in maniera naturale.

Se l’articolo non ti basta, puoi trovare la versione approfondita su YouTube.

Allora?

Sei pront* a presentare il tuo servizio?

Primo Step | Pitch

Prima di tutto dovrai imparare a descrivere quello che fai in modo coinvolgente in una sola frase.

Lo schema è questo:

Aiuto X ad ottenere Y attraverso Z.

X = La tua audience

Y = Il valore che offri

Z = Il modo in cui lo fai

Es.” Aiuto i freelance a conquistare i clienti attraverso il Personal Branding”.

Secondo Step | Racconta una storia

Le persone si annoiano ad ascoltare le ennesime caratteristiche di un servizio ecco perché hai bisogno di una storia nella quale possano immedesimarsi.

Come raccontare una storia per presentare il tuo servizio?

Inizia dal problema.

Tutte le buone storie iniziano da un problema.

Esempio:

Anche il mio ultimo cliente è un freelance come te, riceveva complimenti da tutti, davvero un ottimo designer.

Con il sogno di aprire un proprio ufficio.

Ma ogni volta che si trovava a tu per tu con il cliente aveva difficoltà a presentare la propria proposta, si sentiva a disagio.

Questo perché non aveva una strategia e una linea guida da seguire che lo facesse sentire sicuro di se.”

Terzo Step | Soluzione

In questo step andrai ad inserire la tua soluzione all’interno della storia.

Esempio:

“Non sapendo cosa fare ha iniziato a cercare aiuto.

Un suo collega gli ha fatto il mio nome, così mi ha contattato.

Insieme abbiamo sviluppato un sistema che non solo gli ha permesso di sentirsi al suo agio nel presentare il suo servizio ma cliente dopo cliente è riuscito ad aumentare i prezzi e a coronare il suo sogno.

Oggi ha un delizioso ufficio in centro.”

Quarto Step | Valore

Ora presenta il vero valore del tuo servizio.

Non basta raccontare ciò che è successo, devi dimostrare perché il tuo servizio è stato fondamentale all’interno della storia.

Esempio:

“Il motivo per il quale non riusciva a raggiungere i propri obiettivi è che prima questo mio cliente non aveva un Personal Brand.

Non aveva sviluppato una strategia di contenuti per attirare i clienti e non aveva strutturato un’offerta capace di convertire.

Ma una volta che abbiamo lavorato su questi 3 punti i risultati sono stati la naturale conseguenza.”

Perché non si tratta solo di presentare il servizio ma rendere sostenibile la carriera da freelance.

Ed è quello che farò con te.

Recap

– Pitch
– Storia
– Problema
– Soluzione
– Valore

Spero che possa esserti d’aiuto nella prossima presentazione.

E ricorda:

Il cliente non vuole ascoltare quanto sei brav* e non vuole vedere cosa sai fare.
Il cliente vuole una persona specifica che comprende il suo problema e lo risolve.

P.s. L’esempio è tratto da una storia vera.

Magari il* prossim* sarai tu.

A presto!
💣 Gracian

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *