Ci sono ottime notizie

Ieri ho iniziato a registrare per il Progetto X che avrei dovuto lanciare a Gennaio.

Ma il destino ha deciso che Gennaio non era il mese giusto.

E dopo un abbattimento iniziale ho ripreso in mano le redini, e sono ancora più gasato di prima.



Questo 2023 inizia a Febbraio, sia per me e sono convinto anche per te.

Perché quello che sto realizzando è pensato esclusivamente per farti raggiungere i tuoi obiettivi.

Per portarti da 
“Non so come trovare clienti, come creare contenuti, come vendere il mio servizio

A “Ho un personal brand che attira clienti al posto mio. Clienti in linea con il budget, con i miei valori, con la mia personalità”

Lo faccio perché 👇

1. Ci sono riuscito io in primis.
2. Perché la soddisfazione che provo quando i miei clienti raggiungono i risultati è qualcosa che non si può descrivere a parole.
3. Perché sogno un mondo dove i creativi vengono presi sul serio!

E so che sei come me, che la libertà è al primo posto nella tua scala dei valori.

Che poter decidere quando lavorare e con chi, per te non ha prezzo.

Che se vuoi passare una settimana off sulla neve, o al mare o dove cavolo vuoi tu, non devi dare conto a nessuno.

E non è un sogno , è la realtà.

Così come è la realtà che le cose non vanno sempre come ci si aspettava.

Ma mettiti nei miei panni.

È vero che ho fallito.

Anche se ho capito che non è così grazie a te e alle persone come te perché mi avete inviato tanti di quei messaggi di supporto che sono ritornato più carico di prima.

Ma si può considerare davvero un fallimento non portare a termine i propri progetti e avere un business che comunque funziona da solo?

Si può considerare un fallimento fermarsi un mese per causa maggiore ma dormire sonni tranquilli perché il 2023 è già coperto di tutte le spese, tasse, e risparmi?


Ecco, secondo me è questo che serve ai freelance oggi, sapere che è possibile e ci sono dei metodi che seguiti alla lettera ti permettono di vivere delle tue passioni e delle tue skill senza il bruciore gastrico provocato da determinati clienti.

Senza fare le nottate per il progetto che serve per domani.

E senza l’ansia di non sapere se questo mese avrai le spalle coperte o no.

E questi metodi saranno tutti tuoi da Febbraio.

Ancora non mi sembra vero.

Ma oggi non ti sto scrivendo solo per questo.

Oggi ti scrivo anche per darti un consiglio che per me è stato fondamentale per aumentare i mie prezzi, essere apprezzato dai clienti, raggiungere gli obiettivi.

In una parola sola: STRATEGIA.

Ascolta , qualsiasi sia il tuo campo devi imparare a vendere prima la strategia.

La strategia è ciò che ti permette di trasformare un semplice servizio in una proposta di valore.

La strategia ti permette di essere pagat* non solo per quello che fai ma per quello che pensi.

Ti sembra giusto ragionare su un logo, un sito web, un illustrazione, un piano editoriale, un video e farlo gratis?

I tuoi clienti devono sapere che dietro ciò che consegni c’è prima di tutto un processo mentale che ti porta a quel risultato.

E l’errore che vedo fare a molti freelance è:

1. Non farsi pagare per quel processo
2. Non rendere il cliente partecipe del processo

Come mai ha scelto quel colore, quel font, quella foto, quella parola, quell’inquadratura?

Queste scelte vanno pagate perché è tutta lì la differenza tra il professionista e il cug(g)ino.

Ma come si propone la strategia ad un cliente?

Allora, quando il cliente viene da te e dice 

“Adoro i tuoi lavori, sono fantastici, vorrei anche io XYZ!”

Tu:

“Grazie, sono felice che ti piacciano i miei lavori, siamo riusciti a raggiungere questi risultati con i clienti perché c’è stata prima una fase strategica, vuoi sapere come funziona?”

Ok, ora hai introdotto la fase strategica mostrando al cliente che è il motivo principale del successo dei tuoi lavori e della soddisfazione dei tuoi clienti e naturalmente vuole sapere come funziona.

Tu
:

“La prossima mezz’ora è la prima fase di questa parte strategica, è gratuita e mi serve per comprendere se ci sono i presupposti per collaborare, sei pronto*?

”

Il cliente naturalmente è pronto perché è nei suoi interessi.

Tu:

“Dopo questa fase, se i tuoi obiettivi e problemi da risolvere sono in linea con il mio servizio allora ti presenterò la proposta di collaborazione, che comprende altre 3 fasi di strategia per raggiungere gli obiettivi prefissati. Il budget per la strategia è di 1500€, dopo di che possiamo passare alla fase di progettazione. Ora ti farò una serie di domande per comprendere meglio i tuoi obiettivi e come raggiungerli, allora (e qui fai la prima domanda)”

Ora il cliente è dentro con tutte le scarpe.

Può assaporare la tua capacità di pensiero strategico e il tuo genuino interesse nei confronti dei suoi obiettivi, non solo, il cliente conosce il valore economico di questa fase, altrimenti penserebbe che è semplicemente una chiacchierata dettata dalla prassi, la famosa Discovery call che va fatta perché va fatta.

Invece no, questa volta è diverso, questa volta quello che stai facendo ai suoi occhi è già il tuo lavoro e ha tanto valore.

È il primo step per vendere il tuo servizio al giusto prezzo.

Questo step è “Dimostra che sei l’espert*”

E serve per passare dalla posizione di “freelance/venditore*” alla posizione di “Espert*”

In questo modo se il cliente non ha budget,

– O ti dirà semplicemente no
– O farà di tutto per trovare il budget.

P.s. Se hai fatto un buon lavoro di selezione all’inizio

“E c’è un metodo ben preciso per farlo. Indovina dove? Si nel Progetto X”

Allora, non ci sarà il problema del budget.

La parte bella è che eviterai obiezioni e discussioni imbarazzanti sulla modifica del prezzo.

Perché?

Perché le persone non mettono in discussione gli esperti.

Non ti metti a fare storie con il Dottore, l’Ingegnere o il Notaio.
Sarebbe imbarazzante e le persone odiano sentirsi in imbarazzo.

Per oggi è tutto

Ti consiglio di fare un copia incolla di questi script nelle tue note per il prossimo incontro che avrai con un nuovo cliente.

E se ti stai chiedendo come funziona la strategia e quali sono le domande da fare non perderti i prossimi articoli!

A presto!
💣 Gracian

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *