Oggi puoi creare la tua fortuna!

Nello scorso Articolo ti ho promesso che oggi avresti ricevuto solo valore.

E che cos’è il valore?

È una merce di scambio dove entrambe le parti sono soddisfatte.
Io do una cosa a te e tu dai una cosa me.

Tu mi dai la tua attenzione ed io ti aiuto a compiere la tua trasformazione.

Nel mezzo c’è il valore.

Il valore preciso che ti consegno oggi è la capacità di crearti una fortuna.

Ma quindi esiste la fortuna?

Certo.
Tutto ciò di positivo che accade fuori dal tuo controllo può essere identificata come fortuna.

Vinci un viaggio per le Maldive, trovi un vecchio tesoro, fai tombola al cenone di famiglia.

Ma questa è solo una delle fortune.

Perché ce ne sono ben 4.

E questa che ti ho descritto è la prima.
E a noi non ci interessa.

Perché il punto della questione è creare la tua fortuna.
E se non puoi controllarla allora non è la fortuna che fa al caso nostro.

Andiamo a vedere le altre 3.

Seconda Fortuna.

La seconda fortuna è la naturale conseguenza di un impegno costante.

Esempio
Ogni giorno contatti 10 persone possibilmente interessate al tuo servizio.
Dopo 6 mesi ti contatta il cliente dei tuoi sogni.
Quel cliente che vuole lavorare sempre e solo con te.
Che ti paga in anticipo e più di tutti.

Ecco questo è un tipo di fortuna che ti trova dopo che hai messo in moto una serie di eventi.

Terza Fortuna

La terza fortuna invece sei tu che osservi la fortuna.
Si sviluppa con l’esperienza in un preciso settore.

Diventi talmente bravo* in quello che fai che inizi a fiutare la fortuna.

Esempio
Sei un* Content Creator e individui il format che va virale.

Quarta Fortuna

“L’ultimo tipo di fortuna è il più strano e difficile, quello in cui costruiamo una personalità unica, un brand unico e una mentalità unica che fanno in modo che la fortuna ci trovi.”

Cit. Naval Ravikant

“Costruite la vostra immagine in una certa maniera e la vostra immagine diventerà il vostro destino.”

Sempre Naval.

Ecco, questa è la fortuna della quale voglio parlarti oggi.

In pratica questa fortuna è il tuo Personal Brand.

Le persone ti chiederanno di collaborare, i clienti ti pagheranno molto, volentieri e in anticipo e avrai sempre richieste di partecipazione ad eventi, progetti e tante cose fighe che riguardano il tuo settore.

E ci sarà sempre chi da fuori dirà: Che fortuna!

Ma io e te lo sappiamo che in realtà la fortuna è solo quella che ho descritto all’inizio.
Questa invece non è fortuna , questa è la conseguenza di una strategia studiata a tavolino.

E questa strategia si divide in 5 step.

1. Specializzazione

Diventa maledettamente bravo* in quello che fai.
Come si fa?

È molto semplice, basta non fermarti mai.
Perché i problemi che ti impediscono di diventare uno* specialista sostanzialmente sono 2.

1) Non sai cosa scegliere
2) A un certo punto ti fermi

Studia e metti in pratica. Per tutta la vita.

Tra 10 anni avrai un potere enorme.

E se non lo fai, il potere te lo scordi ma i 10 anni saranno passati lo stesso.

Ti spiego come faccio io

– Blocchi di tempo settimanali che dedico solo allo studio.
– 10% del budget che dedico alla formazione.

2. Condividi il percorso

Questo è l’unico modo che hai per farti conoscere.
Se tieni tutto per te, la “fortuna” non può venire a bussare alla tua porta.

Questo step porta 3 Benefici

1 – Il tuo personal brand inizia a prendere forma
Quindi il motivo principale della tua fortuna.

2 – Inizierai ad avere un pubblico
Il pubblico è fondamentale per guadagnare.

3 – Diventerai consapevole del tuo progresso
Spesso vado a rivedere i miei primi post solo per rendermi conto del progresso che ho fatto.

Per te è semplice notarli ma quando ci sei dentro sembra di essere sempre al punto di partenza.

È una bella botta di autostima.

3. Capitale Sociale

Ci sei dentro.

Gli iscritti alla Boom Letter e i lettori del mio blog sono il mio capitale sociale.

Ci sono 2 modi per creare un capitale sociale.

1) Sfruttare le persone
2) Valorizzarle

Come si sfruttano le persone?
Semplice, pensando ai tuoi interessi e non ai loro.
Se ti avessi sfruttato ora queste parole cadute nel nulla.

Come si valorizzano?
Dando loro un luogo di ritrovo dove poter:
– Esprimere i propri valori
– Connettersi
– Ottenere un vantaggio

Scegli tu.

Il primo metodo funziona a breve termine con estreme conseguenze negative.
Il secondo funziona a lungo termine con estreme conseguenze positive.

4. Legami Deboli

Allora, esistono 3 tipi di legami.
I legami forti,  legami assenti e i legami deboli.

1) I legami forti sono gli amici, i famigliari e le persone vicine a te che frequenti spesso.

2) I legami assenti sono quelle persone che vedi di rado e senza nessun rapporto, tipo il commesso.

3) I legami deboli sono invece persone che incontriamo occasionalmente, sappiamo quello che fanno ma non abbiamo un legame stretto e frequente.

L’errore che si fa spesso è cercare soluzioni tra i legami forti.
Il problema è che le conoscenze che hanno i legami forti ce le hai anche tu.

I legami forti difficilmente ti porteranno opportunità perché condividete una situazione simile.

Un tuo cugino difficilmente ti porterà il cliente dei tuoi sogni.

Il modo migliore per mantenere un buon rapporto con i legami forti e rafforzare la sfera emotiva.

In parole povere, da parte di uno zio, un abbraccio vale più di un posto di lavoro.

Perché l’abbraccio sarà caldo e famigliare, il posto di lavoro invece rispecchierà la sua visione del mondo completamente diversa dalla tua.

La fortuna dov’è? Tra i legami deboli.

Profili social, follower, professionisti incontrati ad un evento.
Queste persone possono allargare le tue conoscenze e presentarti a persone ed opportunità altrimenti distanti dalla tua cerchia.

Ma lo faranno solo se comprenderanno il tuo valore che avrai espresso nel secondo step.

5. Non insistere

Ogni step ha un arco di tempo ampio quanto la tua vita.
Non si tratta di se ma di quando.

Questa è la formula per creare la tua fortuna e funziona sempre a patto che non ti fermi.

A patto che non insisti nel pretendere un’opportunità.

Se un legame debole è quello giusto, non insistere, non raccontargli quanto seri bravo* e specializzato* altrimenti la fortuna se ne andrà.

Non rompere le scatole a chi ha chiesto del tuo servizio.
Non cercare di ottenere qualcosa in cambio.
Non mandare offerte al tuo capitale sociale.

Non insistere.
Come dice Skande “Se insisti, li perdi”.

Recap

Come creare la tua fortuna

– Specializzati
– Condividi il percorso
– Crea capitale sociale
– Instaura legami deboli
– Non insistere

A presto !
💣Gracian

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *