Perché non trovi clienti?

Quando ho cominciato a lavorare come freelance pensavo che trovare i clienti fosse


1. La cosa più difficile da fare
2. La cosa più importante da fare

Mi sembra logico no?

Per lavorare hai bisogno di clienti e quindi devi impegnarti continuamente a trovare clienti.

Così bussavo di porta in porta.
Davvero, nel senso più letterale del termine.

Occupandomi di Design per ristoranti, andavo ristorante per ristorante a propormi come grafico.

Tanto dopo l’esperienza del porta a porta per vendere contratti luce e gas, quella di andare ristorante per ristorante era una passeggiata.

Anche perché all’esperienza del porta a porta si univa quella del cameriere.
 E questo mi portava 2 vantaggi

:

1. Non aver paura di vendere

2. Parlare lo stesso linguaggio del cliente

Ma un bel giorno vengo assalito da una un Dilemma.

E quando finiscono i ristoranti che cosa faccio?!

Panico.

Inizio a ragionare su varie soluzioni.

Quanti ristoranti ci sono in zona?
Una trentina.
Ok se mi impegno al massimo, la metà possono essere miei clienti.


Ma poi? Sono punto e d’accapo.


Questo pensiero mi logora.

Così una sera, mentre sono a cena da un mio cliente, parlando del più e del meno, mi dice che vorrebbe aggiornare il Menù.

Ok, aggiorniamo questo Menù.

Il giorno dopo mi metto subito al lavoro e mi si accende una lampadina.

Mando un messaggio whatsapp a tutti i miei clienti, vabbè erano 4.

“Ciao (nome cliente), come stai? Tutto bene? Senti sono passato da (nome altro cliente) e stiamo facendo un aggiornamento del Menù (screen), fammi sapere se ne dovessi averne bisogno pure tu, così mi organizzo con il lavoro. Buona Giornata.”

Semplice, diretto, sincero.

Due volevano lo stesso servizio, e il quarto non aveva bisogno del menù ma delle grafiche per Facebook.

C’era qualcosa che stava cambiando in me, ma ancora non era chiaro.


Dopo aver svolto questi lavori mi presento lo stesso giorno da tutti e quattro  i clienti.

Di Mercoledì, perché è metà settimana e i ristoratori sono in fase sia di relax che di pianificazione per il weekend.

Propongo a loro un pacchetto di mantenimento del Brand.

Una collaborazione trimestrale.

Potevano provare le prime due settimane in modo gratuito per capire se era qualcosa che potesse andare bene per loro.

Servizi come

-Fotografia ai piatti speciali della settimana
-Locandine sui social per promuovere eventi
-Gift card per i clienti più affezionati

Risultato?

Dopo un paio di mesi non avevo più bisogno di nuovi clienti perché avevo fidelizzato i vecchi clienti

Ascoltami, la ragione per la quale non trovi nuovi clienti è perché sei concentrato appunto a trovare nuovi clienti.

Soffermati sui clienti che hai ora e chiediti:


“Come posso aiutarli?”

Inizi a trovare modi di aiutare le persone che già si sono rivolte a te senza aspettarti nulla in cambio.

Specialmente se sei all’inizio.

Questo, oltre ad aiutarti a fidelizzare, genererà un passaparola positivo perchè più dai valore e più diventi un* professionista di valore e più persone vorranno collaborare e lavorare con te.

Il valore è come un seme, pensa a farlo crescere dove lo hai piantato piuttosto che piantarlo da un’altra parte.

Naturalmente tutto questo è valido se hai già qualche cliente.

Se non ce l’hai scrivimi commentando questo articolo o in Dm su Instagram e conosciamoci meglio.

A presto!
💣Gracian

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *